About Me: Simone

Ciao, mi chiamo Simone e questo è il mio blog.

Questo è un blog personale. Non si vende niente qui e non ho le competenze necessarie per insegnare niente a nessuno.
Non ne ho neanche la pretesa, ad essere onesti.

Tra l’altro perché non iniziamo con il piede giusto e facciamo un patto?

Tu non cercherai tra queste pagine chissà che rivelazione ed io non mi farò problemi a dimostrare limiti, errori e fallimenti.

Ci stai?

Ho passato gli ultimi 40 anni alla ricerca di un unico risultato : essere l’uomo che da bambino sarei voluto diventare. Ci ho lavorato continuamente e, tra un errore mastodontico e l’altro, oggi mi guardo allo specchio e sorrido.

Riuscendo finalmente a guardarmi negli occhi con serenità. Riuscendo a guardare quel ex bambino ciccione e volendogli un bene infinito.

 

Non è stato semplice arrivare ad un risultato del genere. Smettere di voler essere in modo forsennato qualcuno che, alla fine della fiera, neanche sapevo bene quali caratteristiche dovesse avere.

Accettare il semplice fatto di poter essere soddisfatto di quel che sono.
Certo: non c’è mai fine alla crescita e non ho smesso di muovermi.

Per come la vedo io chi smette di muoversi in qualche modo muore.

Però ho la possibilità di godermi quel che sono, con la leggerezza necessaria per guardarmi intorno e scoprire nuove cose.

Scoprire cose nuove su di me e su quel che mi circonda.
Questo blog non ha lo scopo di mettere in mostra chissà quali rivelazioni.

Come ti dicevo non credo ne sarei capace ma soprattutto non credo ti sarebbe utile. Non interessa neanche a me innalzarmi a portatore di verità.

Sono anche parecchio alto e con la tunica da vecchio saggio sembrerei un ombrellone da mare chiuso. Sarebbe imbarazzante per entrambi se fossi conciato in quel modo. Credimi.

Sono qui per fare quel che mi diverte e che amo: scrivere e condividere.

 

Se poi, in un qualsiasi modo, tra queste righe troverai qualcosa di utile per una piccola riflessione tanto di guadagnato. Ad oggi ho trovato spunti per riflettere o per guardare le cose da un’angolazione diversa nei posti più astrusi.

Quindi: perché non su un blog?

Magari troverai qualche aneddoto che ti strapperà un sorriso. Di cose strane e particolari me ne sono capitate e me ne capitano di continuo.

Se fosse, tanto di guadagnato, no?

Come fare per rimanere aggiornato quando viene pubblicato qualcosa

Questo blog non ha tempi di pubblicazione già decisi, per mia scelta.

Scrivo quando ho qualcosa da dire. Potrebbe capitare quindi che inserisca spesso qualcosa di nuovo tra queste pagine, così come potrei non farlo per qualche giorno.

Questo perché non voglio forzature e non voglio rischiare di scrivere cose noiose o inutili solo per la frenesia di “dover fare”.

Non mi divertirei io e ti annoieresti tu. Chi ce lo fa fare?

Andremo quindi a braccio e vedremo insieme cosa ne uscirà fuori.
Mano a mano ti aggiornerò su i miei Social e – forse – verrà introdotta una Newsletter.

Rimani sintonizzato quindi e Buona permanenza!